COSA SIGNIFICA .COM?

.com è un dominio di primo livello, detto anche TLD. Originariamente è stato creato per rappresentare un sito Web con uno scopo "commerciale".

Storia di .com

Il primo .com fu richiesto il 15 marzo 1985 da un produttore di computer di nome Symbolics, Inc. In precedenza, Internet era per lo più un progetto portato avanti da università e informatici che utilizzavano la rete per scopi di ricerca e comunicazione. Con l'incremento dell'uso della rete da parte di persone e istituzioni, le comunicazioni elettroniche divennero sempre più impegnative. L'abilità di inoltrare manualmente i messaggi attraverso i gateway era considerata una forma d'arte e, con l'appesantirsi dei carichi di posta, talvolta era necessario chiedere alle persone di smettere di utilizzare le proprie connessioni.

L'esigenza di stabilire dei principi di ordinamento divenne sempre più evidente man mano che un numero crescente di entità si connettevano alla nascente infrastruttura Internet. Il compito di portare ordine in quell'universo sempre più caotico spettò a Jon Postel e ai suoi colleghi dell'Istituto Informatico della University of Southern California.

Postel, cui venne dato il soprannome di "Re" di Internet divenne editor delle richieste di commenti (RFC) nel 1969. In qualità di editor RFC, Postel e i suoi colleghi hanno personalmente dato forma all'infrastruttura Internet che oggi tutti conosciamo. Nell'ottobre del 1984 fu pubblicata la RFC 920 "sui requisiti di stabilire un nuovo dominio nella comunità di ricerca Internet ARPA e DARPA", creando così i presupposti per la nascita del dominio .com.

Nonostante sappiamo che il primo .com sia stato assegnato a symbolics.com il 15 marzo 1985, la genesi di .com non è altrettanto chiara. Secondo Craig Partridge, capo scienziato presso Raytheon BBN Technologies, il nome dei domini si è evoluto in concomitanza con la creazione del sistema. Inizialmente, .cor fu proposto come dominio per le corporazioni, ma quando uscì la versione definitiva, si passò a .com.

Jack Haverty, un pioniere di Internet al MIT, ha affermato che non avevano in mente proprio la sfera del business durante la fase di sviluppo dei domini di primo livello. "Credo che in origine .com derivasse da "compagnia" anziché da "commerciale." I domini .com non erano intesi come "business" nel senso di luoghi in cui i consumatori si recano per acquistare determinati prodotti", ha scritto in una e-mail. "Erano società che svolgevano lavori d'appalto governativi. Internet non era stato ufficialmente costituito per collegare business fra di loro, era una rete prototipo con comando e controllo militare, progettata da entità e appaltatori nel campo educativo e governativo." Eppure, sembravano comprendere che ne sarebbe derivata una forma di commercio.

Il ruolo di Verisign in .com

Ogni nome di dominio è alimentato da un operatore di registro. In qualità di operatore di registro per il dominio .com, Verisign è il motore dietro la navigazione invisibile che consente alle persone di navigare ovunque desiderano su Internet.

Con una media attuale di 77 miliardi di ricerche DNS eseguite quotidianamente e picchi ben superiori a tale valore, è di fondamentale importanza che i servizi Internet di Verisign siano operativi 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Per rendere possibile tutto ciò, abbiamo progettato un servizio sofisticato dall'inizio alla fine per gestire richieste multiple complesse, a elevato volume e in tempo reale. Il servizio comprende i più disparati sistemi hardware, software, middleware e applicazioni personalizzate, provider di tecnologia e provider di rete e un numero di altre protezioni.

Da oltre 15 anni, Verisign gestisce l'infrastruttura per un portafoglio di domini di primo livello che oggi includono .com, .net, .tv, .edu, .gov, .jobs, .name e .cc, nonché due dei 13 server root di Internet al mondo. Il nostro impegno è garantire che un'infrastruttura con tecnologia Verisign funzioni sempre al massimo livello per rendere possibile l'innovazione necessaria a soddisfare le esigenze del futuro, soddisfacendo al tempo stesso le esigenze del presente.

.com oggi

Oggi, .com è parte integrante di un boom tecnologico che ha trasformato il modo in cui le persone lavorano, vivono, giocano e si connettono con amici e famigliari.

"Non ricordo che nessuno di noi abbia mai pensato che stessimo creando una struttura organizzativa che avrebbe inglobato centinaia di migliaia di entità con copertura dell'intero pianeta a supporto di tutte le attività umane. E sicuramente non avevamo ipotizzato che sarebbe durata per più di 30 anni, nemmeno come sperimento. È successo e basta."
- Jack Haverty, pioniere di Internet

TROVATE IL VOSTRO .COM

Scegliete il nome di dominio che sia immediatamente riconoscibile e rappresenti la chiave per il successo del vostro business.

Cercate il vostro .com