STANDARD IETF

La Task Force di Ingegneria Internet (IETF) ha curato la creazione di standard per l'utilizzo dei caratteri non ASCII nel sistema DNS.


Il DNS riconosce unicamente i caratteri ASCII A-Z, 0-9 e "-". Pertanto, il numero dei caratteri utilizzabili per la creazione di un nome di dominio è limitato a 37 su un totale di oltre 96.000 caratteri identificati in Unicode. Per creare nomi di dominio usufruendo della gamma di caratteri Unicode, è necessario utilizzare e standardizzare uno schema di codifica dei caratteri che mappi in modo esclusivo i punti di codice Unicode in una rappresentazione ASCII.

IETF ha pubblicato questi standard relativi ai nomi di dominio internazionalizzati (IDN, Internationalized Domain Names): Encoding Schemes (schema di codifica), Framework, Protocollo, Unicode e grafie da destra a sinistra.

SCHEMA DI CODIFICA

Lo schema di codifica per IDN utilizza caratteri Punycode come sistema di codifica ASCII (ACE, ASCII Compatible Encoding). Ciò consente di codificare i caratteri della lingua locale in formato ASCII in modo che il sistema DNS possa rispondere alla richiesta di registrazione dell'indirizzo. La scelta dei caratteri Punycode come standard ACE operata da IETF è basata su una media tra compressione e implementazione. Punycode consente di rappresentare il maggior numero di caratteri (punti di codice) ed è semplice da distribuire.

FRAMEWORK [RFC 5890]

Questa RFC è uno degli elementi di una raccolta che, nel loro insieme, descrivono il protocollo e il contesto d'uso per una revisione degli IDNA (Internationalized Domain Names for Applications) che furono in gran parte completati nel 2008, noti all'interno della serie e altrove come "IDNA2008". La serie sostituisce una versione precedente di IDNA [RFC 3490] [RFC 3491]. Per comodità, tale versione di IDNA viene denominata "IDNA2003". La versione più recente continua a utilizzare l'algoritmo Punycode [RFC3492] e il prefisso ACE (ASCII-compatible encoding) della versione precedente.

PROTOCOLLO [RFC 5891]

Questa RFC descrive il protocollo di base IDNA2008 e le relative operazioni. Assieme al documento "Bidi" (bidirezionale) descritto in seguito, aggiorna e sostituisce esplicitamente la [RFC 3490].

UNICODE [RFC 5892]

Questa RFC specifica le regole per stabilire se un punto di codice, considerato da solo o in contesto, è candidato per essere incluso in un nome di dominio internazionalizzato (IDN). Fa parte della specifica di internazionalizzazione dei nomi di dominio nelle applicazioni 2008 (IDNA2008).

GRAFIE DA DESTRA A SINISTRA [RFC 5893]

L'utilizzo di grafie da destra a sinistra nei nomi di dominio internazionalizzati (IDN) ha presentato notevoli complessità. Questa RFC fornisce nuove regole Bidi per le etichette IDNA (Internationalized Domain Names for Applications), in base ai problemi rilevati con alcune grafie e alcune lacune nel criterio Bidi delle IDNA del 2003.

FONDAMENTI [RFC 5894]

Questa RFC fornisce il quadro di riferimento, la spiegazione e i fondamenti dietro la necessità di disporre di nuove RFC per affrontare le problematiche emerse dalle precedenti versioni delle IDNA. Questa RFC affronta anche il tema della necessità di aggiornamento della versione di Unicode supportata negli IDN.

RFC PUBBLICATI

I seguenti standard sono stati pubblicati e sono ora disponibili:

Verisign si impegna a rispettare i seguenti standard IETF e a supportare una rapida distribuzione di tale tecnologia.